Blog

La pubblicità dei diritti civili

Un’azione di ambient media potentissima, realizzata a Tunisi poco prima delle elezioni indette dopo la caduta del dittatore Ben Alì.
Nel centro di Tunisi, è stata affissa una gigantesca effigie di Ben Alì, come nello stile della iconografia di regime che aveva caratterizzato la dittatura appena terminata.
La reazione dei passanti è indignata: alcuni pensano addirittura che ci sia stato un colpo di stato e che Ben Alì sia tornato nuovamente al potere.
Bastano pochi minuti e la folla, inferocita, tira giù il telone con l’immagine dell’ex dittatore, scoprendo il messaggio sottostante: “Attenti, la dittatura può ritornare: andate a votare.”
La partecipazione massiccia al voto (ampiamente superiore alle aspettative) da parte dei tunisini è stata in parte frutto anche di quest’azione di comunicazione provocatoria e straordinariamente efficace.