Archivio: gennaio 2012 - Artebit - agenzia di pubblicità di Catania, comunicazione e web

Surreale, creativa e geekissima: Lost in Google

Surreale, creativa e geekissima. E' "Lost in Google", la serie web creata dalla casa di produzione The Jackal basata sulla logica del crowdsourcing. Partendo dall'episodio pilota, la sceneggiatura delle puntate a seguire viene scritta basandosi sui commenti lasciati dai visitatori del canale You Tube della cdp. Ne risulta una sequenza di avvenimenti sempre più onirici e folli, in un crescendo divertentissimo e tanto più godibile quanto più si è frequentatori assidui del web. Le prime tre puntate della serie sono riportate qui di seguito. Buona visione! Episodio pilota (#0) Puntata...

Continua...

Perché l’eleganza è tutto.

"Ma perché non ci ho pensato io?" è la domanda che ogni pubblicitario si porrà dopo aver visto questo spot (surreale e ironica autopromozione di una casa di produzione spagnola), la cui sobria eleganza minimalista lascia davvero senza parole.

Continua...

Artebit, Sposami!

Artebit, Sposami!

Nella romantica cornice di Sposami, l’8° Salone del Matrimonio organizzato al Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania, Artebit ha curato lo stand di Villa Neri, resort e sala ricevimenti, ricreandone l’eleganza degli interni e la cura dei dettagli. Anche la brochure e il coordinato istituzionale sono stati progettati in occasione dell’evento fieristico, in un’unica e coerente strategia di comunicazione.

Continua...

Micro budget, Maxi idea

Un viral intelligente e divertente, realizzato praticamente a costo zero, che presenta il punto di forza del prodotto in modo inaspettato ed efficace. Mi raccomando: tenete d'occhio il tizio fino alla fine!

Continua...

Una bella campagna sociale di DraftFCB Italia

Diversamente uguali è il nome della campagna che DraftFCB Italia ha realizzato per arcigay. Un progetto semplice e diretto, che racconta la normalità di una condizione naturale con le voci di chi vive questa condizione in prima persona. Qui di seguito uno dei video con le testimonianze presenti nel sito del progetto.

Continua...