Viral

Comportiamoci bene al cinema

Comportiamoci bene al cinema

Un bell'esempio di prankvertising con finalità "educative": Coca Cola organizza un ritocco "live" di riprese effettuate di nascosto a ignari spettatori di un film, mentre bevono Coca Cola. Il risultato è sorprendente e, inutile dirlo, virale.

Continua...

Ognuno è leggendario in qualcosa. Heineken lo è nella comunicazione.

Ognuno è leggendario in qualcosa. Heineken lo è nella comunicazione.

Il solito lavoro straordinario di Wieden+Kennedy, accompagnato da una serie di video su YouTube che trasformano uno spot "classico" in piattaforma per una comunicazione virale divertente e contagiosa. Lo spot: Il video di "risposta" dell'azienda a fantomatici dubbi sull'autenticità delle performance mostrate nello spot (notare, tra le altre cose, il tizio in fiamme sulla moto alle spalle della manager che parla, poco dopo lo squalo che nuota nel fiume). A questo video virale si affiancano diverse clip con i "provini" degli aspiranti attori, visibili tra gli argomenti correlati...

Continua...

Tamarro virale

Un viral può nascere attraverso diversi percorsi. Uno di questi è giocare con il trash, spingendolo a un punto tale da risultare esilarante. E' il caso di questo viral, realizzato dal duo comico Rhett & Link, che pubblicizza un'officina meccanica con un video in cui il titolare si esibisce in stile Bollywood, con risultati al limite del surreale.

Continua...

PLAY – pausa – PLAY

PLAY – pausa – PLAY

"Ogni volta che ne hai l'occasione" è il claim di questo spot virale, progettato appositamente per YouTube.

Continua...

Un’idea molto Smart

Un’idea molto Smart

Rivolgersi al target dei più giovani, ma soprattutto connotare il brand in modo giovane, ludico, anche agli occhi di chi tanto giovane non è. E poi, raccontare la dimensione metropolitana di un'auto che nasce per il traffico cittadino ma che non vuole limitarsi a questo, per presentarsi come divertente, agile, fresca. Tutto ciò è presente in questo spettacolare spot della Smart for two, realizzato con una coppia di skaters professionisti che, per l'occasione, si sono cimentati in evoluzioni su uno speciale skateboard adatto a ospitare due persone. Una bella idea, con forti potenzialità...

Continua...

Guerrilla civica

Guerrilla civica

Nella città russa di Yekaterinburg, quarta metropoli per popolazione nel paese, il sito locale ura.ru ha realizzato una campagna ambient/guerrilla per denunciare la grave situazione delle buche stradali, mai risolta dai politici locali nonostante le promesse in tal senso. Nottetempo, dei disegnatori hanno dipinto sull'asfalto, intorno ad alcune buche stradali, le caricature dei principali politici che si erano impegnati a eliminarle, denunciando la loro inadempienza. Il risultato, in termini di diffusione virale del messaggio, è stato dirompente, con effetti positivi anche sulla viabilità...

Continua...

101 idee, fresche e frizzanti

101 idee, fresche e frizzanti

A più di un creativo, ai primi colloqui di lavoro, è capitato di sentirsi dire "scrivimi 100 modi per aprire una lattina di Coca Cola" o altre richieste bislacche di questo tipo, finalizzate a capire se l'aspirante copy (o art) fosse in grado di "spremere" fino in fondo un concetto, elaborando varianti su varianti, sempre più creative e surreali, di un gesto di per sé banale. In Russia, qualcuno ha pensato bene di cimentarsi in questo giochino, utilizzando una bottiglia di birra, anzi 101.

Continua...

Ikea: più viral che pop.

Ikea: più viral che pop.

Circola su YouTube come se fosse un video semi-amatoriale del musicista emergente Brad Go, autore di una divertente canzone pop (e del relativo videoclip) dedicata all'Ikea e ai suoi prodotti. In realtà, cliccando sui nomi dei prodotti presenti (a mo' di Karaoke) in sovraimpressione, ci si ritrova di colpo proiettati in una seconda "dimensione": dei micro-clip con protagonista David Ikeasson, un personaggio presentato come il manager responsabile dell'attribuzione dei nomi ai prodotti Ikea. Ogni singolo mini-video ci mostra il signor Ikeasson intento a spiegare l'origine del nome del prodotto...

Continua...

Spot, sito, gioco, viral. “My time is now” di Nike Football

Spot, sito, gioco, viral. “My time is now” di Nike Football

Di siti con dentro narrazioni coinvolgenti ne abbiamo visti tanti. Di spot che diventano virali per la loro spettacolarità, anche. Di siti divertenti da navigare, magari con dentro un gioco, tantissimi. Ma un filmato, spettacolare di per sé, interattivo, con al proprio interno un concorso, un'esperienza social, un tutorial per il training, una campagna per l'ambiente, un videogame arcade, un quiz e addirittura un intero sito di prodotti, è qualcosa di veramente straordinario. E' "My time is now", la nuova campagna cross media di Nike Football recentemente apparsa nella classica versione da 30" in tv, ma che nasce...

Continua...

Un’azione intelligente di street adbusting

Un’azione intelligente di street adbusting

Nelle strade di Amburgo, i poster della nota catena di abbigliamento H&M sono stati oggetto di un'azione di adbusting, ovvero di "storpiatura" finalizzata a mettere in evidenza le contraddizioni e gli aspetti moralmente poco edificanti di un messaggio pubblicitario. In questo caso, uno street artist ha voluto esprimere la propria critica nei confronti dei modelli di bellezza femminile rappresentati nelle affissioni della linea bikini di H&M semplicemente applicando sui poster dei piccoli manifesti rettangolari rappresentanti la nota interfaccia di Photoshop, come se le bellezze femminili ritratte...

Continua...